Domenica al Parco Gallo il casoncello sul palco e in tavola

Più informazioni su

Torna con un appuntamento speciale la prima edizione del “Brescia Buona Festival”, che si svolge nelle dimore del gusto e dell’accoglienza della rete “Brescia Buona”, formata da nove cooperative sociali attive in provincia di Brescia.

La rassegna, promossa dalla Fondazione Asm per la direzione artistica di Cieli Vibranti, fa tappa alla Cascina Parco Gallo, domenica 20 settembre alle ore 19, con una doppia “prima assoluta”. Sul palco, l’attore Filippo Garlanda e il pianista Giovanni Colombo metteranno in scena il nuovo spettacolo scritto da Andrea Faini, “Trenta variazioni sul tema del casoncello“: ispirato agli “Esercizi di stile” di Raymond Queneau ma anche alle “Variazioni Goldberg” di Johann Sebastian Bach, si compone di una serie di rivisitazioni della stessa ricetta del casoncello in vari stili, dalle terzine dantesche al twit, dall’articolo di giornale alla canzone rap, dall’aria d’opera al sonetto.

In tavola, invece, si potrà gustare per la prima volta il “Casoncello alla Brescia Buona“, ossia “con burro mantecato alla salvia e sbrisolona salata”, piatto nato dalla collaborazione tra gli chef delle cooperative di Brescia Buona.
La prenotazione è obbligatoria telefonando al 3341046966, con la possibilità di gustare un menù a 25 euro. Per ulteriori informazioni: www.bresciabuona.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.