“Schwefelgelb”, la musica impronunciabile del Lio

Si apre con il duo berlinese la stagione 2014 del Lio. A Rezzato invece l'X-Factor Roberta Pompa. Al Carmen Town dj-set by Corrado Bucci.

(red.) Non c’è nulla da fare: la musica d’avanguardia parla (canta) tedesco. A Brescia la musica si dice Schwefelgelb.
Nome impronunciabile del duo berlinese che alle 23 di venerdì 3 gennaio aprirà la rassegna musicale 2014 del Lio bar di via Togni. La band si è costituita nel 2000 e mescola musica techno, punk e pop da una parte e attitudine teatrale dall’altra. Man mano – e passando attraverso due album, «Alt und Neu» e «Das Ende vom Kreis» – hanno perfezionato una formula ch’è oggi una sintesi di elettronica, new wave e pop, ma sempre mantenendo una cifra stilistica da performer teatrali. Lo scorso anno gli Schwefelgelb hanno pubblicato un ep, «Dunkel vor den Augen uns», che viene, appunto, presentato a Brescia. Conclude la serata il d.j. set «Disco Not Disco» di Marco Obertini.
Serata Down Beatz con Corrado Bucci djset, dalle 22,30 al Carmen Town in via Fratelli Bandiera, 3. Ingresso gratuito.Musica live con i Velox Back to the Blues, alle 21,30 al Caffè LetterarioPrimoPiano in via Beccaria10.Ingresso libero e gratuito riservato ai tesserati Arci2014.
Sul palco all’aperto dell’«Ice Christmas Village Rezzato», concerto della bella voce ospitalettese di Roberta Pompa che, insieme a Daniel Adomako si esibirà dalle 19 in piazza Vantini. Ingresso libero e gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.