Il venerdì sera bresciano è “Calibro 35”

La composita band che si ispira ai polizziotteschi anni '70 è sul palco della Latteria Molloy. I DID al Lio Bar e Charlie Cinelli al Blue Jeans di Castel Mella.

(red.) Venerdì è serata di concerti a Brescia.
Nel palinsesto bresciano dei live spiccano i Calibro 35. Non spaventatevi se all’ingresso della Latteria Molloy, in via Marziale Ducos, troverete una locandina (nella foto a fianco) che ricorda un poliziottesco italiano degli anni’70. Non siete in un cinema, siete nel posto giusto. La band, che raggruppa musicisti di eterogenea ma eminentissima estrazione (all’interno c’è un ex-Afterhours e il tastierista di Steward Copeland ed Eugenio Finardi), si ispira proprio alle colonne sonore dei film nostrani di quell’epoca e da lì muove la sua estetica musicale, che spazia dal funky, all’alternative rock italiano, passando attraverso l’indie casereccio. Al termine del concerto il dj set made by dj Joao (ingresso riservato ai tesserati Arci con contributo di 10 euro).
Al Lio Bar, di via Togni 43, approdano invece i “cattivi ragazzi” dei DiD, che presentano il loro ultimo lavoro indie-dance, intitolato appunto “Bad Boys”. A seguire Disco Not Disco Dj Set con Marco Obertini (ingresso libero).
Ancora in città, «musiche dai confini del mondo» con gli Etnikòs (Davide Bonetti, Marco Tiraboschi, EnzoSantoro e Beppe Gioacchini) nei locali dell’Associazione culturale Allegro ma non troppo, in via Milano 148/d (ingresso gratuito riservato ai soci).
Vitus Dj set dalle 23 alla console del Carmen Town in via Fratelli Bandiera 3 (ingresso gratuito).
Inaugurazione ufficiale invece per il locale nuovo di zecca sbocciato in via della Ziziola 105: il Social Club festeggia da mezzanotte con mik’o (balearic room) e biffa djerva (ingresso 10 euro con consumazione).
Festeggia un anno dall’inaugurazione invece il Blue Jeans di Catel Mella (in via Colorne 47) che per l’occasione ospita il cantautore dialettale per eccellenza Charlie Cinelli (entrata libera con prima consumazione obbligatoria di 8 euro).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.