Quantcast

Cessione delle multiutility comunali ad A2A: esposto M5Stelle

Più informazioni su

(red.) “Abbiamo depositato un esposto, presso la Guardia di Finanza dei comuni di Brescia, Cremona, Lodi e Pavia al fine di supportare l’azione della Corte dei conti nell’ambito dello scandalo delle multiutility che i comuni hanno ceduto, senza procedura di evidenza pubblica, ad A2A società quotata in borsa”, scrivono in una nota i consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle Marco Degli Angeli, Simone Verni, Dino Alberti e Marco Fumagalli che su questo tema incontreranno la stampa mercoledì 24 novembre alle ore 11 a Milano, Palazzo Pirelli.
“Abbiamo raccolto atti interrogando 186 comuni nelle provincie di Brescia, Cremona, Lodi e Pavia, chiedendo copia delle delibere autorizzative”, spiegano i Pentastellati. “Di questi in 97 hanno risposto e solamente in 20 hanno deliberato nel merito. L’intero materiale è adesso a disposizione della Guardia di Finanza e della Corte. Una vicenda enorme che riguarda la cessione da parte del pubblico di settori strategici, quali la raccolta e lo smistamento rifiuti, la gestione dell’acqua e dell’energia a società private”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.