Quantcast

Adro, muore travolto dal muletto

L'incidente nel pomeriggio di lunedì alla Streparava. La vittima del tragico infortunio è Paolo Gavazzi, camionista 54enne di Zocco di Erbusco.

 

(red.) E’ morto dopo essere stato travolto da un muletto. Il tragico infortunio si è verificato nel pomeriggio di lunedì, attorno alle 17,30, all’interno della Streparava di Adro, nel Bresciano.
Vittima del sinistro un camionista di 54 anni, Paolo Gavazzi, sposato e padre di due figli, residente a Zocco di Erbusco.
L´uomo, dipendente della Autotrasporti Vertua di Cologne, stava caricando il suo mezzo quando è stato investito dal piccolo montacarichi, rimanendo ucciso. Sul posto, per i rilievi, i carabinieri, gli uomini del 118 e i tecnici dell’Asl di Palazzolo.
A seguito dell’incidente, Fim, Fiom, Uilm e le Rsu hanno indetto uno sciopero di 24 ore a partire dalle 22 dilunedì, con assemblee, previsti nelle ore notturne e martedì mattina.
Si tratta della seconda morte bianca nella nostra provincia dall’inizio del 2013. Dieci giorni fa, a Cologne, un operaio edile di 45anni, Andrea Cavalleri, era deceduto in seguito ad una caduta da un’impalcatura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.