Trattore si ribalta, muore 52enne di Bovegno

La tragedia nel primo pomeriggio in località Etto. La vittima, Uberto Fada, è spirata sul colpo, inutile l'intervento dei sanitari del 118 di Marcheno.

Più informazioni su

(red.) Infortunio sul lavoro mortale in provincia di Brescia. Nel primo pomeriggio di domenica, attorno alle 14, in località Etto di Pezzaze, in alta Valtrompia, un operaio di 52 anni, Uberto Fada, è morto schiacciato dal trattore che stava guidando.
La vittima, che risiedeva con la famiglia nella frazione di Lavone,  stava lavorando nel proprio terreno quando, forse per una manovra azzardata, il mezzo agricolo si è ribaltato schiacciandolo.
I familiari presenti hanno immediatamente allertato i soccorsi. Dalla stazione di Marcheno è giunta un’ambulanza ma, purtroppo, per il 52enne, padre di tre figli, non c’è stato nulla da fare, è spirato sul colpo. Sul posto per i rilievi sono giunti anche i carabinieri della stazione di Tavernole sul Mella e i forestali della stazione di Bovegno.
Fada lavorava come fabbro in un ‘officina del comune di Pezzaze. Si tratta della sesta vittima sul lavoro dall’inizio dell’anno. Solo sei giorni fa, era il 20 di febbraio, ha perso la vita alla Ormis di Castegnato un operaio croato di 44 anni, schiacciato da un manufatto metallico staccatosi da un carroponte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.