Quantcast

Marocchino con il ventre squarciato

Più informazioni su

E' stato trovato in un parco di Coccaglio. Dietro c'è una storia di droga.


(red.) Un uomo di 30 anni di origine marocchina è stato trovato ieri mattina con una profonda ferita da arma da taglio all’addome mentre si nascondeva dietro a un cespuglio a Coccaglio, nella zona Ovest della provincia di Brescia. Quando i primi soccorritori l’hanno individuato nel parco pubblico dietro via Negri, aveva il ventre aperto e le viscere gli uscivano dallo squarcio: l’uomo aveva perso molto sangue, urlava per il dolore pronunciando frasi sconnesse e cercava di trattenere nella pancia le proprie interiora con le mani.
I carabinieri lo hanno fatto trasportare all’ospedale di Chiari, dove per ricucirgli il taglio ci sono volute più di tre ore d’intervento. L’uomo è stato identificato come Okita Abdel Kebir, 30 anni, immigrato regolare, formalmente operaio ma forse coinvolto in qualche strano traffico. Infatti nella perquisizione dell’appartamento di via Negri 29 a Coccaglio, abitato dal nordafricano, i carabinieri hanno trovato tracce di polvere bianca, forse cocaina, qualche grammo di hashish e numerose macchie di sangue.
Con lui viveva un nipote 19enne che, dopo aver lanciato via telefono l’allarme per il ferimento del parente, ha fatto perdere le proprie tracce, forse temendo di essere accusato di tentato omicidio.
Secondo una prima ricostruzione, tutta da verificare, l’uomo potrebbe essersi colpito da solo dopo aver sniffato una dose eccessiva di coca, magari tagliata male, che gli potrebbe aver provocato allucinazioni e un impulso di autolesionismo. Ma le indagini non sono chiuse e si aspetta il responso della Scientifica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.