Quantcast

Bincìgo e Ds

Più informazioni su

    Trovato un giaciglio nei boschi intorno a Vado. E' scomparso dal 10 maggio.


    (red.) E' stato cercato in Liguria per molti giorni da schiere di volontari, temendo potesse compiere un gesto irreparabile credendosi vittima di una malattia incurabile. Poi con il tempo l'intensità delle ricerche è inevitabilmente diminuita, nella convinzione che il ragazzo, maggiorenne, abbia per il momento fatto perdere volontariamente le proprie tracce. Ora, sempre in Liguria, sono emerse quelli che sembrano essere nuovi segnali della presenza nella zona di Alberto Zabbialini, il giovane meccanico di Muscoline scomparso giovedì 10 maggio dalla propria casa, lasciando nella preoccupazione amici e famigliari (leggi l'ultimo articolo).
    Potrebbe infatti essere stato allestito dal 28enne della Valtenesi un rudimentale giaciglio di erba e frasche scoperto nei boschi intorno a S. Ermete di Vado Ligure dai volontari del Soccorso alpino. Sul fatto stanno indagando i carabinieri di Vado.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.