Quantcast

Mille Miglia a Moceri-Bonetti. Ora al 2020

Soddisfazione dagli organizzatori e dal Comune per la 37° rievocazione andata in archivio. L'effetto delle auto storiche in borghi prestigiosi è più magico.

Più informazioni su

(red.) Quella di ieri, domenica 19 maggio, a Brescia è stata una giornata dedicata a tracciare un bilancio della 37° rievocazione storica della 1000 Miglia, conclusa sabato 18 con il ritorno in città dopo 1.800 chilometri e vinta dall’equipaggio formato dal bresciano Daniele Bonetti e dal siciliano Giovanni Moceri. Tra gli elementi positivi da sottolineare, il passaggio da molte località celebri e suggestive e anche i ristori con prodotti a chilometri zero. D’altro canto c’è stato anche qualche incidente, ma non legato all’organizzazione della corsa come fanno sapere dal team a capo della manifestazione.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente di 1000 Miglia Srl Franco Gussalli Beretta, dal presidente dell’Aci Brescia Aldo Bonomi e anche dal sindaco Emilio Del Bono. E il richiamo è andato alla volontà di rendere il marchio ancora più internazionale, come simbolo di Brescia nel mondo. Tanto che c’è la volontà di attuare delle partnership con altri Stati.

Dal punto di vista dell’organizzazione, Aldo Bonomi parla anche della volontà di apportare qualche miglioramento e del fatto di ridurre le auto in gara per motivi di sicurezza. Ma c’è di più, aldilà della corsa. Il transito tra i paesi e i beni architettonici, anche riconosciuti dall’Unesco, ha spinto ai primi incontri con i rappresentanti delle città per enfatizzare questo fenomeno a livello turistico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.