Metro, passeggeri in calo: lunedì sotto i 30mila

Ad otto giorni dalla partenza del servizio, si registra la prima flessione nel numero dei viaggiatori. Il guasto sulla linea per la Poliambulanza ha creato qualche disagio.

(red.) Viaggiatori in calo sulla metropolitana leggera di Brescia. Lunedì, a una settimana dalla partenza del servizio, sono stati meno di 30mila, in netto calo rispetto a 8 giorni fa.
Ma c’è un però: domenica attorno alle 18,30 si è verificato un guasto (il primo dall’avvio) sulla linea elettrica della Poliambulanza, malfunzionamento che è stato riparato solo alle 18 d lunedì.
L’interruzione del servizio sulla tratta, sostituito con navette spola, avrebbe potuto quindi interferire con il numero degli utilizzatori del metrò, ma anche, come sottolineano in azienda, le diverse promozioni effettuate, come quella di domenica quando è stato possibile viaggiare con un solo ticket per l’intera giornata.
Il gusto riscontrato dai tecnici di Metro Brescia e Brescia Mobilità si è verificato lungo la linea nel tratto di binari davanti alla fermata Poliambulanza dove un cavo di alimentazione si è scollegato e la terza rotaia di alimentazione è rimasta senza corrente.
Dalle 18 i treni hanno ripreso a muoversi tra i due capolinea mentre è stato attivato un treno navetta tra Poliambulanza e il capolinea est ed i passeggeri hanno dovuto scendere da un convoglio per salire su un altro.
Dal weekend inaugurale il metrobus ha trasportato quasi 600 mila persone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.