Quantcast

Brescia, 200 anziani “testano” il metrò

Viaggio di prova per i volontari che hanno aderito al progetto “Vicino al tuo vicino” della Loggia. I passeggeri hanno sperimentato la tratta fino a Buffalora e ritorno.

(red.) La curiosità era tanta, unita anche ad un pizzico di emozione. Mercoledì mattina oltre duecento volontari bresciani che hanno aderito al progetto “Vicino al tuo vicino” della Loggia sono stati i “privilegiati” primi utenti della metropolitana leggera.
Si tratta soprattutto di persone, uomini e donne, di mezza età e pensionati, che si sono presentati per il viaggio “inaugurale” del metrò anche con largo anticipo. Nessuno, insomma voleva perdere questa opportunità e l’occasione di poter raccontare ad amici e parenti l’emozione del primo viaggio sull’infrastruttura che verrà inaugurata (pare) nella seconda metà di febbraio.
L’appuntamento era all’ingresso della stazione di Bresciadue, in via Cefalonia, alle 9.30, direzione Sant’Eufemia-Buffalora e ritorno.
All’evento hanno preso parte anche l’assessore ai Servizi sociali Giorgio Maione, Annamaria Cristofolini, responsabile della comunicazione di Brescia Mobilità e d il sindaco Adriano Paroli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.