Maltempo, sopralluogo dei tecnici a Marone

Questa mattina il controllo degli operai della Provincia di Brescia dopo che pioggia del fine settimana aveva provocato un distacco di pietre e calcinacci.

Più informazioni su

(red.) Questa mattina, lunedì 4 febbraio, i tecnici della Provincia di Brescia compiranno un sopralluogo sulla sp 510 Sebina in territorio di Marone dopo che il maltempo dello scorso fine settimana ha provocato dei danni in buona parte del bresciano. In particolare, sul lago d’Iseo si sono staccate pietre e calcinacci dalla volta rocciosa lungo la strada per Vello. Per fortuna la frana non ha provocato danni a persone o cose, ma per motivi di sicurezza è stato chiuso il collegamento verso la frazione di Vello.

Subito dopo il distacco, sul posto si erano mossi i vigili del fuoco di Sale Marasino e di Darfo, ma anche i carabinieri di Marone, i tecnici comunali e la Polizia locale. Le condizioni non si presentavano così gravi, ma considerato che ieri mattina, domenica, il maltempo è proseguito, per paura di nuovi distacchi la strada è rimasta chiusa. Quindi, per raggiungere Marone dalla Valcamonica bisogna usare la tangenziale e uscire allo svincolo di Collepiano. Questa mattina, contando anche sul Sole e dopo il sopralluogo, la carreggiata dovrebbe riaprire. Saranno tenute controllate anche le gallerie che si trovano lungo la carreggiata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.