Caldo, Brescia da bollino arancione

Mercoledì 15 luglio sarà una tra le città più afose d'Italia. Torna l'aria dell'Africa che alza le temperature fino a 40 gradi. Insieme all'umidità.

Più informazioni su

anziani-caldo(red.) Dopo la prima settimana rovente fino all’8 luglio, Brescia tornerà al centro della canicola estiva. Secondo gli esperti meteorologi, la sensazione di sollievo che si è avuta dal 9 fino al 4 luglio sarà solo un ricordo. Per almeno una settimana, infatti, da mercoledì 15 luglio, soffierà il vento del Sahara che farà alzare le temperature fino ai 40 gradi. E con l’umidità, la sensazione sarà quella di percepirne anche di più.
Colpa di Caronte, l’aria dell’Africa che investirà tutta l’Italia. Martedì 14 luglio sono città da bollino rosso per il caldo Bolzano, Campobasso, Latina, Palermo e Perugia. Mercoledì 15 luglio figura anche Brescia che avrà il bollino arancione. Con queste situazioni di caldo sono più a rischio anziani, malati cronici e bambini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.