Quantcast

Legale bresciano perde la vita mentre è in vacanza in Croazia

Giuseppe Amato, avvocato molto conosciuto in città, aveva 52anni. E' morto per arresto cardiaco.

Più informazioni su

(red.) Solo il 9 agosto scorso aveva compiuto 52 anni Giuseppe Amato, avvocato civilista bresciano molto conosciuto in città come appartenente allo Studio associato Amato e Matera, fondato dai suoi genitori, che ha perso la vita per infarto durante una vacanza in barca in Croazia con la famiglia e una coppia di amici.
Sposato e con due bambine, Amato era nato a Catania nel 1968 e aveva frequentato il liceo classico Arnaldo a Brescia prima di laurearsi a Pavia in Giurisprudenza nel 1992.
Dopo alcune esperienze anche a Londra e poi a Milano aveva esercitato a lungo in città nello studio di famiglia, dove lavorava anche la moglie Laura.
Si occupava di diritto societario e fallimentare ed era docente a contratto di Diritto privato alla Statale di Brescia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.