Quantcast

Girelli (Pd): “Dalla Regione nemmeno un centesimo per il problema delle nutrie”

Più informazioni su

(red.) “La maggioranza del consiglio regionale non ha approvato neanche una delle nostre proposte per contrastare la proliferazione delle nutrie che nella nostra regione rappresenta un problema serio già da molto tempo”, fa sapere il consigliere regionale Gian Antonio Girelli, dopo la bocciatura di un ordine del giorno e di un emendamento da 500mila euro, durante la discussione del bilancio di previsione di Regione Lombardia 2022-2023 in Consiglio regionale.
“La legge sul contenimento ed eradicazione della nutria, modificata l’ultima volta alla fine di ottobre anche con il contributo attivo del Partito Democratico, non è mai risultata efficace, soprattutto per la scarsità di risorse assegnate dalla giunta lombarda”, sottolinea Girelli, “il tema riveste anche il livello centrale che si dovrebbe far carico di una strategia nazionale che preveda tra le diverse Regioni un riparto di risorse analogo a quello stanziato qualche anno fa per la lotta al randagismo”.
“Abbiamo dunque chiesto a questa giunta di sollecitare il governo centrale, affinché provveda a stanziare un apposito fondo pluriennale per il contrasto efficace della nutria e, nel frattempo, abbiamo suggerito di anticipare una congrua dotazione finanziaria, ma nessuna proposta è stata accolta”, conclude Girelli. “Senza risorse, il contrasto alle specie invasive, rimane un intento scritto sulla carta, nel frattempo la situazione diventa sempre più insostenibile per le nostre campagne e per le aziende agricole”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.