Quantcast

Erba (M5S Lombardia): “Morti sul lavoro, Regione deve rispondere a nostre proposte”

(red.) Raffaele Erba (M5S Lombardia): “Altri due morti sul lavoro in Lombardia, purtroppo continua la strage silenziosa dei caduti sul lavoro. Molto deve ancora essere fatto nella nostra Regione per affrontare questa tragica situazione. In questi giorni stiamo discutendo in Consiglio la riforma sanitaria lombarda, ed è proprio questa norma che può cambiare molti degli aspetti legati alla prevenzione, tra cui l’importante ambito della sicurezza sul lavoro. L’unico obiettivo accettabile per tutti noi è arrivare ad avere zero morti sul luogo di lavoro. Un esempio è il riassetto organizzativo, ovvero, la ristrutturazione delle ATS, che ha grande impatto sui controlli che rappresentano il principale argine agli infortuni. Da anni continuiamo a suggerire a Fontana e alla sua Giunta le azioni che possono arginare la grave situazione, ma si continua a tergiversare e non vengono date le risposte che da troppo tempo aspettiamo. Solo qualche giorno fa abbiamo portato all’attenzione dell’Aula, per l’ennesima volta, le strategie che potrebbero essere adottate per sostenere le imprese virtuose che investono in sicurezza, finanziando il tutto attraverso i risparmi sulla sanità lombarda”, conclude il pentastellato Erba.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.