Quantcast

Botteghe Storiche, Massardi (Lega): “Nel Bresciano 39 riconoscimenti”

(red.)  “Sono 39 i nuovi riconoscimenti come Botteghe Storiche nel Bresciano che raccontano l’operosità, la capacità di rinnovarsi, l’impegno che sfidano il futuro coi piedi saldi nel passato.” Così Floriano Massardi, vicecapogruppo della Lega in Regione, commenta il nuovo aggiornamento delle 162 attività storiche della Lombardia riconosciute il 13 ottobre scorso. 163 in totale di cui 39 nel territorio bresciano: di queste 3 sono valsabbine di Serle, Ristorante Belmonte (1964), negozio storico Tonni (1953) e Trattoria Valpiana (1975); poi a Biennio, Borgo San Giacomo, Brescia, Darfo  Boario Terme, Desenzano Del Garda, Flero, Ghedi (2), Gottolengo (4), Marcheno, Montichiari (2), Orzinuovi, Pozzolengo, Rovato (5), Sarezzo (12), Serle (3). “È necessario recuperare l’eredità imprenditoriale e culturale e il rapporto con il territorio delle imprese storiche, per il potenziamento della competitività, l’integrazione di competenze, la promozione dell’innovazione culturale, sociale del nostro territorio e della nostra gente”, prosegue Massardi. “Ed è soprattutto un modo per tutelare le lavorazioni tipiche e il saper fare artigiano che, troppo spesso, si perdono nel passaggio generazionale.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.