Quantcast

Stop alla caccia, Anelli (Lega): “Tar ha respinto 4 censure su 5, grillini leggano meglio”

(red.)  “Su cinque censure, quattro sono state respinte dal Tar. Questa è la realtà dei fatti sulla caccia”, così Roberto Anelli, capogruppo della Lega al Pirellone, che prosegue: “Non c’è stato alcun ritardo da parte della Regione e non ci sono state bocciature sotto il profilo procedurale. Sembra che i grillini siano incapaci anche di leggere le sentenze. Forse sono troppo impegnati a raccogliere le firme per l’abolizione della caccia”.

“Ora è chiaro a tutti – prosegue Anelli – come la sospensiva decisa inizialmente fosse quantomeno eccessiva se non priva di reale fondamento”.

“Le parti del calendario che si discostano dal parere Ispra, con particolare riferimento alla Tortora selvatica ed alla pavoncella, sono state bocciate in gran parte delle regioni italiane, anche in alcune amministrate dalla sinistra”, conclude il capogruppo regionale della Lega.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.