Quantcast

M5S Lombardia a Bertolaso: “Scuse inutili senza assunzione di responsabilità”

(red.) “Al centrodestra lombardo non restano ormai che le scuse per la gestione pietosa della pandemia di cui stanno dando prova. Oggi arrivano sui social quelle espresse agli anziani da Bertolaso perché inutilmente convocati e in coda per i vaccini. Sono vane e tardive, sono giorni che il sistema di prenotazione non funziona e dal responsabile dell’unità di crisi vaccinale della regione ci saremmo aspettati qualcosa di più di un post di rammarico su Facebook.

Peccato poi, che alle scuse non segua mai una chiara assunzione di responsabilità e un cambio di strategia. Insieme alle dimissioni immediate di chi ha sbagliato.

In Lombardia, gli errori nell’affrontare la pandemia sono sempre colpa di qualcun altro, un giorno dei tecnici, il giorno dopo di Roma e quello dopo ancora di Aria, l’azienda che gestisce il sistema di prenotazione, un mostro creato nientemeno che dal centrodestra e dalla Lega di Fontana e Caparini.

Il fallimento di Aria è il fallimento del centrodestra che in Lombardia deve farsi da parte: i lombardi non hanno bisogno di scuse ma hanno urgente bisogno di un piano vaccinale coerente, concreto e rapido”, così Gregorio Mammì, consigliere regionale del M5S Lombardia, sulle scuse espresse da Guido Bertolaso su Facebook.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.