Quantcast

Vaccino per i dottorandi degli atenei, “Regione chiarisca se sono esclusi”

(red.) “Da diverse fonti sembrerebbe che i dottorandi degli Atenei lombardi non siano stati ricompresi tra le categorie da vaccinare, al contrario di quanto asserito dall’assessore al Welfare Letizia Moratti. Ad oggi però non ci sono atti ufficiali”. È quanto dichiara Marco Degli Angeli, consigliere regionale del M5s Lombardia. “Per questo motivo – spiega – ho scritto una lettera indirizzandola  al presidente Fontana, al neo assessore al Welfare Letizia Moratti e all’assessore all’Istruzione Fabrizio Sala”.
L’oggetto è la campagna vaccinale nelle Università, all’interno della quale i dottorandi, nonostante il ruolo di supporto alla docenza che ricoprono (ausilio alla didattica, svolgimento di attività didattica integrativa, ricevimento degli studenti e dei tesisti), sembrerebbe non siano stati inclusi.

Le dichiarazioni di Regione vanno in questa direzione, ma ad oggi non sono state diramate linea guida né delibere ufficiali. “In altre Regioni – spiega Degli Angeli – i dottorandi di ricerca sono invece stati inseriti all’interno della campagna vaccinale. Non è ammissibile fare queste distinzioni, soprattutto quando la sicurezza e la salute di un’intera regione passa anche e soprattutto da questi accorgimenti, che piccoli non sono.

Sono fiducioso sul fatto che la Giunta Fontana vorrà accogliere con buon fare la mia richiesta e, in tal senso, che si metta al lavoro in modo solerte così da ricomprendere i dottorandi di ricerca tra le categorie universitarie a cui somministrare il vaccino. Ci muoveremo anche nei confronti del Governo per ottenere delle linee guida nazionali che vadano nella stessa direzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.