Danni estivi del maltempo, “serve una stima precisa”

Così il consigliere del Movimento 5 Stelle Luigi Piccirillo, in merito ai disastri provocati dalle pesanti piogge.

(red.) “Ho richiesto una precisa stima dei danni che gli ultimi gravi fenomeni atmosferici hanno provocato alla popolazione, all’agricoltura lombarda e al suo tessuto produttivo più in generale. Occorre avere ben chiaro cosa è successo per poi agire con interventi urgenti ed erogare contributi a favore dei cittadini danneggiati”. Così il consigliere del Movimento 5 Stelle Luigi Piccirillo, in merito ai disastri provocati dalle pesanti piogge, i venti ad altissima velocità e le grandinate che si sono abbattuti sul territorio regionale il 24 luglio e nei giorni del 12, 28 e 30 agosto scorsi.

È da segnalare, per esempio, la terribile frana abbattutasi in provincia di Sondrio, costata la vita a ben tre persone. Tali fenomeni hanno anche provocato distruzione all’agricoltura lombarda e a diverse strutture private e pubbliche. “Con la mia interrogazione consiliare – spiega Piccirillo – domando quali siano le misure di prima emergenza individuate per il ripristino della funzionalità dei servizi pubblici essenziali e quali le iniziative volte all’immediato sostegno al tessuto economico e sociale nei confronti della popolazione e delle attività economiche e produttive direttamente interessate dagli eventi accaduti; domando inoltre quante opere ed interventi strutturali di post emergenza siano già stati individuati per gli eventuali contributi regionali da corrispondere. Occorre aiutare davvero chi è stato danneggiato – termina Piccirillo – ma al tempo stesso è necessario non sprecare risorse. Ecco perché ritengo sia indispensabile conoscere una conta precisa dei danni e la reale loro natura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.