Rovato diventa città

Il comune della Franciacorta è stato insignito del riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

(red.) “Rovato è diventata città!”. Lo comunica senza celare un po’ di enfasi il sindaco della capitale franciacortina Roberta Martinelli. Era stata la stessa Martinelli lo scorso anno a richiedere il riconoscimento a città per Rovato e le sue frazioni.
Dopo alcuni mesi di attesa il Quirinale, con un provvedimento dell’11 aprile 2014, ha insignito la capitale della Franciacorta di questo importante titolo. “La nostra storia, la nostra cultura, i risultati economico imprenditoriali del nostro territorio sono stati riconosciuti a livello nazionale – afferma il sindaco Roberta Martinelli – L’ambito riconoscimento verrà consegnato il 2 giugno alle 18,45 dal Prefetto di Brescia in una seduta straordinaria del Consiglio Comunale, alla presenza delle autorità ma soprattutto, mi auguro, di tutti i cittadini di Rovato. Ringrazio personalmente il Prefetto, dottoressa Narcisa Brassesco Pace, che nonostante i numerosi impegni del 2 giugno Festa della Repubblica, ha fortemente voluto venire a Rovato per consegnare di persona il riconoscimento ai cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.