Malato di alzheimer esce di casa e si perde: trovato al supermercato

Più informazioni su

(red.) Ieri pomeriggio verso le 17,30 circa è arrivata sulla linea d’emergenza 112 della Polizia di Stato di Brescia la richiesta disperata di aiuto da parte di un’anziana donna, che in preda al pianto, ha detto agli agenti che il proprio marito non aveva fatto rientro a casa. L’uomo, che soffre di Alzheimer, era scomparso da alcune ore.

Subito dopo aver ricevuto la segnalazione della scomparsa, gli agenti della Questura hanno avviato le ricerche, battendo tutte le strade e i luoghi a partire dall’abitazione degli anziani. Dopo diverse ore di ricerca, un equipaggio della Volante è riuscito a rintracciare l’anziano nei pressi di un supermercato, non molto distante dal luogo da cui si era allontanato. Disorientato ma in buone condizioni di salute, l’uomo è stato ricondotto dai suoi familiari, che hanno così potuto tirare un sospiro di sollievo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.