Quantcast

Corso Zanardelli, gratta e vince 100 mila euro

Un'abituale cliente ha acquistato un biglietto da 2 euro nella ricevitoria del Corso. Quando ha visto i numeri vincenti si è subito recata in banca.

Più informazioni su

(red.) Erano circa le 15 di martedì 14 gennaio quando la donna, una discreta signora di 50 anni, dopo il lavoro è entrata nella  ricevitoria di Corso Zanardelli, nel pieno centro di Brescia, per acquistare qualche biglietto del Gratta e vinci da 2 euro. Un gesto abituale ormai compiuto senza la speranza tangibile di vedere apparire i numeri magici dietro la superficie.
Quasi non ci credeva quando, grattando il primo biglietto, ha visto scoprirsi i numeri che le garantivano una vincita da 100 mila euro. «Dopo aver grattato, mi ha chiesto conferma della somma indicata e quasi si è sentita male» racconta Sergio Dusi, titolare della ricevitoria Zanardelli che aveva appena riaperto il negozio dopo la pausa pranzo. «Ha acquistato tre Gratta e vinci: uno da 2, uno da 3 e uno da 5 euro. Dopo aver grattato il primo, degli altri si è dimenticata e se n’è andata in banca per richiedere il premio».
I tempi della consegna però non saranno così celeri: per una cifra del genere bisognerà aspettare circa due mesi.Una bazzecola per la fortunata signora, che da decenni attendeva il bacio della dea bendata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.