Quantcast

Garda, nessun surfista disperso in acqua

Le autorità sabato alle 12 hanno interrotto le ricerche. Nessuna segnalazione di scomparsa nè tracce di problemi dalle scuole di surf.

(red.) Sabato intorno alle 12 la Guardia Costiera, i carabinieri e i vigili del fuoco hanno sospeso le ricerche del surfista disperso venerdì nelle acque del lago di Garda, tra la sponda bresciana e quella veronese. L’allarme è rientrato. Non ci sono state, infatti, denunce di scomparsa e le scuole di windsurf con sede nella zona non hanno avuto problemi di alcun genere con le diverse persone che venerdì hanno affittato tavola e attrezzatura.
L’allarme era stato lanciato venerdì pomeriggio da un proprietario di un camping, che aveva notato nelle acque tra Torri del Benaco, Isola del Garda e Peschiera, una persona in difficoltà con la tavola da windsurf. Le ricerche delle autorità sono inziate nella serata di venerdì e sono proseguite fino a sabato senza dare alcun esito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.