Quantcast

Dal 25 settembre al 3 ottobre torna Librixia, una scorpacciata di libri

Confermati oltre 110 incontri dal vivo con gli autori. Mercato librario in Piazza Vittoria. Appuntamenti nell’area meeting e nell'Università in Piazza Mercato e molti altri nuovi spazi per accrescere l’offerta culturale.

Più informazioni su

librixia 2021

(red.) Nata con l’intento di promuove la cultura e la lettura, torna anche quest’anno Librixia – Fiera del Libro di Brescia, al via da sabato 25 settembre sino a domenica 3 ottobre. Nove giorni ininterrotti di incontri con gli autori, dibattiti, riflessioni, reading ed eventi con molte novità.
La prima: oltre al mercato librario con le librerie e le case editrici cittadine in Piazza Vittoria, vera peculiarità di questa manifestazione storica che affonda le radici negli anni ‘40 del secolo scorso sarà Piazza Mercato ad ospitare l’area meeting “Agrobresciano Arena” dove si terranno gran parte degli incontri con gli autori. Inoltre, si ampliano le location a rendere ancora più prestigiosa Librixia: oltre alle Biblioteche cittadine che ospiteranno laboratori con gli scrittori, l’Auditorium San Barnaba per l’evento con i diciottenni l’1 ottobre, il Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia e il MO.CA, coinvolti quest’anno l’Università degli Studi di Brescia e il magnifico salone Apollo, il Teatro Grande, il Teatro Sociale, la Pinacoteca Tosio Martinengo, la Novalis Open School e il Cinema Nuovo Eden. Leggi qui o scarica la locandina con il programma completo.

Declinata nei più disparati generi, raccoglitore di idee, confessioni, storie, fatti ed emozioni Librixia è pronta ad alimentare la voglia di leggere e di sapere dei tanti affezionati e dei nuovi visitatori che nutrono l’affetto nei confronti di questo oggetto antico, il libro, sempre attuale, nonostante le sue versioni digitali, interattive e audio che non l’hanno sostituito, se mai, reso ancora più attuale.

Molte le collaborazioni, gli sponsor e i partner tecnici. Per garantire la partecipazione agli incontri è necessario prenotarsi sul portale www.librixia.eu dove sono elencati tutti gli incontri e le info e la promozione di tutte le buone pratiche di svolgimento, in totale sicurezza e nel rispetto di tutte le normative anticovid.

Ampia ed eterogenea la proposta culturale portata dai numerosi autori ed autrici e che spazia dall’arte al teatro, dallo sport alla TV fino alla storia locale, passando per i gialli, la musica, l’attualità, i diritti, la politica e la religione. Un festival che può contare su esponenti di primo piano del mondo della cultura, del giornalismo e della letteratura nazionale, senza dimenticare l’attenzione agli editori e agli autori locali.
Spazio anche quest’anno ai laboratori nelle biblioteche cittadine con la novità dell’iniziativa “Le Pagine Perdute”, prevista domenica 26, dedicata ai piccoli lettori dai 4 ai 9 anni che propone un percorso letterario itinerante che, di storia in storia, di pagina in pagina e di piazza in piazza accompagnerà i piccoli lettori alla scoperta dell’intero libro perduto.

Un programma popolare e allo stesso tempo di qualità che proseguirà l’esperimento della commistione di generi con il format “Libri &” che vedrà protagonisti i libri affiancati ad altri mondi della comunicazione con rappresentanti d’eccellenza e alcune novità: “Libri & Musica” con Festival De André (sabato 25 ore 18) e Roby Facchinetti (venerdì 1 ore 21), Ernesto Assante e Gino Castaldo (sabato 2 ore 21), “Libri & Scienza” con Luca Mercalli (mercoledì 29 ore 21). “Intelligenza Artificiale al servizio di medico e paziente” con Isabella Castiglioni, Cristiano Spada e Giacomo Canobbio, (evento in collaborazione con Fond. Poliambulanza – sabato 2 ore 10), “Libri & Sport” con Tiberio Cavalleri (martedì 28 ore 18), Emanuele Turelli (martedì 28 ore 21), il Brescia Calcio Femminile (mercoledì 29 ore 18), “Libri & Economia” con Giulio Sapelli (mercoledì 29 ore 18.30) e Sesto Viticoli (giovedì 30 ore 21), “Libri & Arte” con il libro postumo di Philippe Daverio (sabato 2 ore 21), “Libri & Spettacolo” con Luca Alghisi (sabato 25 or 21) e Alessio Boni (domenica 26 ore 18), e la novità 2021 “Libri & Cinema”, “Libri & Comicità” con Gene Gnocchi (sabato 25 ore 12) e Dario Vergassola (lunedì 27 ore 19.30). In collaborazione con Nuovo Cinema Eden, “Libri & Cinema” Luca Manfredi sabato 25 ore 15, Emanuela Martini di Cineforum giovedì 30 ore 19.30) solo per citarne qualcuno.

Conferma la folta presenza a Librixia nella sezione dei tanto seguiti e amati gialli e la prima volta in assoluto a Librixia di Antonio Manzini (domenica 3 ore 16.30), Giancarlo De Cataldo (sabato 2 ore 16-30), Gabriella Genisi (domenica 26 ore 18) e Ilaria Tuti (sabato 25 ore 16.30), Paolo Roversi (sabato 2 ore 15) e il ritorno di Alessandro Robecchi (domenica 26 ore 15). E poi la presenza di Alessandro Barbero (Teatro Grande, sabato 2 ore 18), l’anteprima nazionale di Gerard Haddad (sempre sabato 2 ore 18) con “Chi brucia i libri”, il consueto spazio dedicato alla Poesia e poi, ancora, le sezioni Donne al Centro, le autrici finaliste Strega con Teresa Ciabatti (domenica 3 ore 15), Chiara Valerio (lunedì 27 ore 16.30), Antonella Lattanzi (mercoledì 29 ore 19.30).

Librixia è anche importante vetrina di autori locali: Alessio Merigo, Tita Prestini, Andrea Barretta, Enrico Mirani, Massimo Tedeschi, Tonino Zana, Fabio Larovere, Valerio Di Donato, Roberto Chiarini, Nicola Fiorin, Costanzo Gatta, Davide Sapienza, Daniela Affinita, Maurizio Gonzaga, Renato Corsini, Luciano Taffurelli, Luca Masserdotti, Stefano Molgora, Paolo Corsini, sono solo alcuni dei tanti nomi presenti.

Torna a Librixia in questa nuova edizione il Bibliobus a cura del Sistema bibliotecario urbano. Il Bibliobus stazionerà in piazza del mercato dal 25 settembre al 3 ottobre e sarà aperto al pubblico dalle ore 15 alle ore 18.30 durante i prefestivi e festivi mentre nei giorni feriali dalle ore 16 alle ore 18. Gli appuntamenti del Bibliobus sono su prenotazione chiamando il numero 030 2978664 dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30.

Si consolidano alcune collaudate e prezione collaborazioni: “Casa delle Memoria” (per l’evento riservato agli studenti di Giurisprudenza con Giuseppe Culicchia mercoledì 29 ore 10 e la presentazione del libro “Il tempo di vivere con te” con Giorgio Bazzega e Carlo Alberto Romano, l’incontro conclusivo al CTB Centro Teatrale Bresciano e la presentazione domenica 3 ore 19.30, in collaborazione con la presenza di Lella Costa e la presentazione di “28 maggio 1974… oggi. Diario di Comunità (edizioni CTB).
Torna anche quest’anno quella con l’associazione culturale SicComeDante con la presentazione di “Altro viaggio. Divina Commedia come romanzo” (mercoledì 29 ore 10.30).
Per il terzo anno consecutivo inoltre è confermata la collaborazione con la Fondazione Poliambulanza, promotrice dell’appuntamento di sabato 2 dalle ore 11.00 dal titolo “Intelligenza artificiale al servizio di medico e paziente”,

Alle conferme si aggiungono le collaborazioni: con l’Ass. Adac e la presentazione del libro postumo di Philippe Daverio (sabato 2 ore 21), con Ass. No One Out Fabrizio Floris “Gino. Filippini. Uomo per gli altri” (giovedì 30 ore 14), con Cieli Vibranti e Festival De André (sabato 25 ore 18) e la presentazione di “Volammo davvero” e “Accordi Eretici”, il libro “Speriamo sia un pareggio. Le donne, la riforma dello sport, la sfida del cambiamento” con il Brescia Calcio Femminile (mercoledì 29 ore 18), Pallacanestro Brescia e Techne (martedì 28 ore 21) alla presenza di alcuni giocatori per la presentazione di “Amici per la pelle”, con Viva Fotovoltaico per “Libri & Economia” e Sesto Viticoli (giovedì 30 ore 21), Fondazione Asm per l’evento di Luca Mercalli (mercoledì 29 ore 21), Rangoni&Affini a sostegno del Premio “Grifone d’Acciaio” venerdì 1 ottobre all’interno dell’evento “La Costituzione va in scena” al San Barnaba.

Si allargano le collaborazioni anche grazie a coinvolgimento di Confartigianato Imprese Firenze che organizza il festival letterario “Firenze Books”: saranno ospiti nella giornata inaugurale di sabato 25 con un evento con i sindaci delle rispettive città (ore 15 presentazione di Alessandro Sorani “La comunicazione politica americana da Kennedy a Trump”) per poi essere Librixia ospite, portando l’esperienza del festival appena conclusa e del mondo dell’artigianato e delle bellezze di Brescia da promuovere proprio a Firenze in uno speciale “Dopo Librixia” in calendario a “Firenze Books”.
Accordo di rete che permetterà grazie al coinvolgimento di Fondazione Brescia Musei, a tutti i partecipanti di Firenze Books di ricevere un biglietto per ingressi ridotti ai musei della nostra città e, viceversa per i visitatori di Librixia per Firenze.
Confartigianato Imprese che sostiene poi direttamente l’evento di mercoledì 29 alle ore 18.30 nel salone Vanvitelliano alla presenza di Giulio Sapelli che presenta, nella sezione “Libri & Economia” il libro “Nella Storia Mondiale. Stati Mercati Guerre”.

Programmazione che si avvale della collaborazione dell’Università degli Studi di Brescia che quest’anno ospita una sua programmazione all’interno del “Salone Apollo” presso il rettorato da sabato 25 a venerdì 1 tra le 15.30 e le 18.30: 13 incontri con gli autori 2 dei quali direttamente promossi dall’Università attraverso Brixia University Press: Tecla Mazzarese “Ricucire il mondo. La necessaria sinergia fra diritti fondamentali e beni comuni” (sabato 25 ore 17) e Alberto Sciumè e Mario Gorlani “Statuti civili della magnifica città di Brescia volgarizzati 1776” (mercoledì 29 ore 17).

Il Centro Teatrale Bresciano è orgoglioso di presentare a Librixia 2021 il volume della collana I quaderni del Ctb intitolato 28 maggio 1974… oggi. Diario di comunità, dedicato a uno degli eventi più significativi della storia di Brescia.La pubblicazione è infatti costituita da un corpus di testimonianze sulla strage di Piazza della Loggia raccolte durante le recite bresciane dello spettacolo La parola giusta con protagonista Lella Costa: una straordinaria collezione di testi che nel volume trova una compiuta analisi ed è arricchita da apparati fotografici e contributi artistici e istituzionali di rilievo. Il 3 ottobre alle ore 19.30 al Teatro Sociale, Lella Costa in dialogo con il sindaco Emilio Del Bono, l’autore del testo dello spettacolo Marco Archetti e Manlio Milani, Presidente di Casa della Memoria – con la cui collaborazione è organizzato l’incontro – racconterà di questa straordinaria risposta comunitaria allo spettacolo teatrale prodotto dal Ctb e realizzato in occasione del 45° anniversario della strage di Brescia e del 50° da quella di Piazza Fontana a Milano. Il Centro Teatrale Bresciano sarà inoltre casa del pubblico di Librixia 2021 con il suo Teatro Sociale che, dal 25 settembre al 3 ottobre, ospiterà molti incontri del palinsesto con Gianrico Carofiglio, Alessio Boni, Stefano Massini, Giudo Catalano, Roby Facchinetti, Gioele Dix, Aldo Cazzullo, Assante e Castaldo, Antonio Manzini e, naturalmente, Lella Costa.

Così come il Cinema Nuovo Eden: propone e ospita alcuni incontri tematici, proiezioni di film a tema letterario, con l’omaggio a Nino Manfredi (sabato 25 settembre, ore 15) quando Luca Manfredi presenterà il libro Un friccico ner core. I 100 volti di mio padre Nino a cui farà seguito la proiezione del film Pane e cioccolata, ma anche domenica 26 alle ore 10 l’incontro con Roberto Lasagna che presenterà il libro Nanni Moretti. Il cinema come cura, a cui seguirà la proiezione del film Caro Diario di Nanni Moretti. Lunedì 27 settembre alle ore 21 ci sarà la proiezione del film Lucus a Lucendo – A Proposito di Carlo Levi alla presenza dei registi Alessandra Lancellotti e Enrico Masi, mentre mercoledì 29 settembre alle ore 19 verrà presentata la rivista «Cineforum», #NS la Nuova Serie alla presenza della direttrice Emanuela Martini, mentre alle 21 verrà proposto il film Agente Speciale 117 al servizio della Repubblica – Missione Rio di Michel Hazanavicius. Sabato 2 ottobre, in collaborazione con Orlando Festival, alle ore 10 Ilaria Feole presenterà il libro Architetture del desiderio. Il cinema di Céline Sciamma e alle 11.00 sarà in programma il film Ritratto della giovane in fiamme di Céline Sciamma. Martedì 28 settembre 2021, ore 16.30, presso la Pinacoteca Tosio Martinengo, Giulio Busi presenterà il libro Giulio II. Il papa del Rinascimento e a seguire si terrà una visita guidata alla Pinacoteca Tosio Martinengo, a cura dei Servizi Educativi di Fondazione Brescia Musei.

Nata con l’intento di promuovere la cultura e la lettura, Librixia ha il sostegno e la collaborazione del Comune di Brescia, il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Brescia e il contributo della Camera di Commercio di Brescia e Fondazione Asm. E poi Confartigianato Lombardia, CEnPI, Artigian Broker, Coop.Artigiana di Garanzia. Confermata la collaborazione con Rete Bibliotecaria Bresciana e l’Associazione “Il Leggio” che raggruppa i librai cittadini.

BCC Agrobresciano sarà ancora main sponsora e promuoverà direttamente l’incontro in calendario domenica 26 settembre alle ore 18 con Gabrielle Genisi e il suo libro “La regola di Santa Croce” (Rizzoli). Bcc Agrobresciano, dà, anche quest’anno, il nome all’area meeting degli incontri dal vivo di Piazza Mercato, denominata proprio “Agrobresciano Arena”. Infine, BCC Agrobresciano dedicherà uno spazio ai piccoli lettori davanti alla propria filiale di Piazza Duomo nei due week-end del 25/26 settembre e 2/3 ottobre in collaborazione con la Cooperativa Sociale AbiBook. Dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30 delle educatrici professionali intratterranno i bambini con letture affascinanti e racconti entusiasmanti tratti dai libri degli autori più amati.

Official Sponsor direttamente impegnato in questa edizione 2020 sarà “Rangoni & Affini S.p.A.” che ha scelto Librixia per la consegna del Premio “Il Grifone d’Acciaio 2021” all’interno della giornata dedicata i diciottenni con “La Costituzione va in scena” il 1° ottobre all’auditorium San Barnaba. Premium sponsor Techné, Viva Fotovoltaico e Manelli Concessionaria Renault.

Confartigianato Brescia, forte dell’esperienza che ha maturato accompagnando e guidando migliaia di imprese nella ripartenza, garantirà lo svolgimento in sicurezza: non saranno consentiti assembramenti, nessuna deroga all’obbligo di utilizzo di mascherine. E poi sanificazione alla fine di ogni incontro e delle intere strutture ogni notte. Incontri con posti contingentati e adeguatamente distanziati e partecipazione solo su prenotazione disponibile on line. Vie di ingresso e d’uscita ben identificate, un ferreo protocollo per gli espositori all’interno del mercato librario, regole di comportamento per i moderatori e gli ospiti e la presenza agli ingressi delle tendostrutture di termoscanner facciali per la misurazione della temperatura e il rilevamento della mascherina, maggiore distanza tra i banchi espositivi e il potenziamento del personale in assistenza grazie alla collaborazione con i volontari della Cooperativa di Solidarietà Lautari, per consentire un afflusso veloce e ordinato d’ingresso e d’uscita ad ogni incontro. Precauzioni tutti prese nel pieno rispetto della normativa vigente e dei protocolli a tutela della salute e sicurezza di pubblico e ospiti. (*Le prenotazioni saranno confermate via email da presentare all’ingresso insieme al Green Pass e in ogni caso fino ad esaurimento posti disponibili).

“Librixia è frutto della collaborazione tra Confartigianato Imprese Brescia attraverso il suo circolo culturale Ancos e il Comune per portare in scena la letteratura, autori e personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e dell’informazione”, dice il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti. “Lo facciamo perché abbiamo abbiamo a cuore le sfide della nostra società, la valorizzazione del territorio e delle imprese che vi ruotano attorno, la promozione della cultura e degli autori locali. Un cammino che intende arrivare al 2023 per organizzare una manifestazione speciale nell’anno che vedrà Brescia e Bergamo Capitali della Cultura, all’insegna della connessione sempre più profonda e ampia con la nostra terra, dando luce a luoghi sempre diversi da coinvolgere, che permettano di far scoprire la bellezza di Brescia a sempre più visitatori. Perché investire in cultura è da stimolo per tutti, si nutrono le idee trovando concretezza nel saper fare: una rotta da sostenere e perseguire per ripartire e crescere insieme”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.