Quantcast

Lettere al direttore

Il comune di Lumezzane sconta la Tari alle banche: “Scelta insensata”

Più informazioni su

Apprendo dal consiglio comunale del 29 Giugno che l’amministrazione comunale di Lumezzane ha previsto la riduzione della tariffa relativa alla TARI ad una serie di categorie e tra queste, assurdamente, sono comprese le banche! Ritengo insensata questa scelta, soldi persi per le casse comunali e regalati alle società bancarie che, contrariamente a tanta grazia, quando devono fare rispettare le loro scadenze ed i loro incassi, non scontano un centesimo. Soprattutto nei periodi di crisi, in cui gli istituti di credito, allungano ancor più i tentacoli e si arricchiscono. Nella mia prima candidatura, prevedevo per gli istituti bancari la maggiorazione massima permessa dalla legge per quanto concerne le tasse locali, oltre allo studio per l’introduzione della moneta comunale, con il fine di limitare lo strapotere bancario e riprendersi parte di quanto sottratto dai costi di gestione dei nostri soldi sui conti correnti e senza interessi corrisposti. Evidentemente visioni e scelte diverse tra chi vuole stare dalla parte della gente e chi invece, coccola i poteri forti.
Enrico Salvinelli Movimento Nazionale – Responsabile provinciale Brescia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.