Lettere al direttore

Lettera a Fontana del M24A ET: sia garantita la sicurezza nella fase 2

Il Movimento 24 agosto – Equità Territoriale, attraverso il suo Coordinamento regionale della Lombardia, ha inviato al Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, una lettera per richiedere che venga garantita la sicurezza ai cittadini nella Fase 2, in particolare si richiedono per coloro che usufruiscono di mezzi pubblici, la possibilità di raggiungere il proprio posto di lavoro in tempi ragionevoli e in sicurezza. Si richiede inoltre di considerare la possibilità di rendere obbligatorie le modalità di lavoro agile e lavoro da remoto per
tutte quelle attività in cui è possibile lavorare a distanza, ad esempio aziende che offrono servizi di back office, assistenza, vendita online, sviluppo software e più in generale per chi opera con uso di nuove tecnologie, e comunque per tutte quelle attività che possono essere svolte evitando spostamenti da casa verso il luogo di lavoro, questa possibilità consentirebbe alle famiglie, e in particolare alle donne che sono fortemente penalizzate dalla situazione attuale, di poter lavorare garantendo il sostegno economico al nucleo familiare e contemporaneamente la possibilità di accudire dei figli minori, risolvendo peraltro un ulteriore problema di non facile soluzione.

Il Referente Regionale di M24A ET Lombardia –

Massimo Mastruzzo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.