Lettere al direttore

Guardie ecologiche volontarie, Provincia sblocchi lo stallo

Più informazioni su

Egregio direttore,
una delegazione del coordinamento dei circoli di Legambiente della provincia di Brescia si è incontrata in data 18/11/2019 con il vicepresidente della Provincia con delega all’Ambiente Guido Galperti per chiedere chiarimenti e cercare soluzioni riguardo alla situazione della vigilanza ambientale nella nostra provincia.
In particolare, la nostra associazione ha espresso preoccupazione per la situazione di stallo riguardante le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV), servizio indispensabile per la nostra provincia e ottimo esempio di cittadinanza attiva, la cui azione è però purtroppo praticamente ferma da diversi mesi a causa di numerosi vincoli e difficoltà operative.
In questi quasi quarant’anni di attività innumerevoli sono stati gli interventi delle GEV in provincia di Brescia, e non solo con finalità sanzionatoria: ricordiamo per esempio l’educazione ambientale nelle scuole e la collaborazione con i Comuni per la salvaguardia del territorio.

La nostra associazione ha perciò richiesto azioni immediate per uscire dal blocco attuale, e il vicepresidente Galperti ci ha comunicato la sua intenzione di risolvere la situazione in tempi rapidi, preannunciando che sarà presto convocata dalla Provincia stessa un’assemblea fra tutti gli attori coinvolti nella vicenda per discutere le possibili soluzioni e trovare così le modalità per far ripartire l’azione delle GEV.
Come circoli provinciali di Legambiente continueremo a seguire la vicenda e ribadiamo la necessità che vengano prese al più presto tutte le misure necessarie per far ripartire un servizio fondamentale per la tutela e la protezione del nostro territorio.

Il coordinamento dei circoli di Legambiente
della provincia di Brescia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.