Quantcast

Lettere al direttore

Meno parole, più fatti: il circolo Pd di Ome si appella a Bersani

Più informazioni su

Caro Segretario Bersani,
siamo un Circolo di un piccolo paese nella Provincia di Brescia; siamo pensionati e lavoratori che credono nel valore della Politica come “servizio” e tutti i giovedì sera, dopo una giornata di lavoro, lasciamo la famiglia per incontrarci, discutere, elaborare documenti da pubblicare, promuovere iniziative; siamo persone iscritte al PD e simpatizzanti che vogliono vedere negli ideali e nel programma del Partito il riferimento in cui riconoscerci; anche noi, come la maggior parte dei cittadini Italiani, siamo stanchi di vedere i nostri politici in quei salotti televisivi , dove se la raccontano e se la cantano, senza che nulla venga mai fatto per cambiare.
Perché non riusciamo come Partito, che ha fatto del percorso democratico il fondamento della sua esistenza, a dire con parole chiare e semplici le nostre priorità e i nostri progetti su un futuro che dia più dignità e più giustizia a questo Paese? Perché non riusciamo a capire che è buona cosa che le voci siano tante, ma è importantissimo che alla fine la musica sia una? Basta con tutte queste voci fuori dal coro.
E’ arrivato il momento delle certezze alle quali come cittadini e come militanti abbiamo diritto:
-sui costi della politica in tutte le sue forme e manifestazioni;
– sui mandati parlamentari ed eventuali deroghe;
– sulle regole certe per le primarie ad ogni livello;
– sulla politica fiscale che favorisca il lavoro, i lavoratori, i pensionati;
– sulla politica del lavoro, la disoccupazione giovanile, il precariato…;
– una parola definitiva sulle pensioni con l’eliminazione di ogni privilegio;
– sulla riforma elettorale e le future alleanze politiche.
Noi, come tanti altri, siamo approdati al PD da esperienze diverse; la nostra ricchezza è nel convergere, comunque e sempre, in decisioni condivise che diano più efficacia alla nostra azione politica. E’ in gioco tutto, i grandi valori che ci hanno portato sin qui, il Bene Comune ora, il futuro e le speranze dei nostri figli domani. Per questo oggi più di ieri sono necessarie parole chiare, comprensibili a tutti e possibilmente definitive.
Con rinnovata stima

Circolo PD di Ome (Bs)


            
            
           
        

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.