Quantcast

Ortofrutta controllati in San Faustino, sanzioni per oltre 100 mila euro

Sei negozi gestiti da un'unica società con amministratore un extracomunitario. Due lavoratori senza documenti in regola, 11 senza contratto di lavoro.

(red.) Numerosi sono stati i controlli effettuati dei Carabinieri dell’Arma Territoriale e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Brescia, con la collaborazione della Polizia Locale del capoluogo e il supporto di personale dell’Ispettorato del Lavoro di Brescia. In particolare, gli accertamenti si sono concentrati su numerose attività commerciali di via San Faustino e, all’esito degli accertamenti, sono stati sanzionati 6 esercizi di rivendita al dettaglio di frutta e verdura, tutti gestiti da un’unica società avente quale legale rappresentante un cittadino extracomunitario.

 

Quest’ultimo è stato deferito in stato di libertà per aver impiegato complessivamente 2 lavoratori extracomunitari privi di idoneo titolo di soggiorno per essere adibiti a lavoro, e per omessa elaborazione del DVR aziendale, con la conseguente contravvenzione penale di 47mila e 172 euro. Lo stesso esercente è stato sanzionato in via amministrativa per aver adibito al lavoro 11 lavoratori sprovvisti di regolare contratto di lavoro per una sanzione complessiva di 48mila euro, oltre che alla sospensione delle sei attività commerciali, con ulteriore sanzione pecuniaria di 12mila euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.