Quantcast

La Timken in commissione regionale: l’azienda conferma la propria linea

Più informazioni su

(red.) Si è tenuta oggi, in Consiglio regionale, in commissione Attività produttive, l’audizione di proprietà, rappresentata dal direttore generale Francesco Contolini, sindacati ed enti locali sulla crisi aziendale della Timken di Villa Carcina, su richiesta del Consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli.
All’unanime richiesta di dialogo e di sedersi introno ad un tavolo di contrattazione evidenziata da tutte le parti coinvolte si è contrapposta la netta chiusura dell’azienda, che ha confermato la sospensione e la chiusura, anche dopo un ulteriore confronto interno con la proprietà, senza nemmeno attivare gli ammortizzatori sociali.

 

Girelli, ha evidenziato nel suo intervento l’anomalia di una decisione così improvvisa. “Un settore così strategico-ha affermato- e di prospettiva non può essere abbandonato,tanto più ora che  con il PNRR ci sono a disposizione ingenti risorse pubbliche. Significherebbe un gravissimo impoverimento del nostro territorio. Chiediamo che si possa riaprire un tavolo per cercare soluzione alternative, coinvolgendo anche la Regione. Non possiamo dimenticare che in gioco ci sono 106 posti di lavoro, quindi la vita di altrettante famiglie, senza contare l’indotto. ”
Per parte sua la struttura tecnica di Regione Lombardia,  si è già attivata e c’è già un contatto con il Ministero dello sviluppo economico  per individuare la possibilità da una parte di salvare i posti di lavoro  e dall’altra di garantire il mantenimento del tessuto economico, possibilità  reale visto che non è ancora stata avviata una procedura ufficiale di licenziamento collettivo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.