Quantcast

Italcementi, stato di agitazione confermato e sciopero il 16 marzo

Più informazioni su

(red.) Nella giornata di Mercoledì 3 Marzo 2021 si sono svolte presso la Cementeria Italcementi di Rezzato le assemblee con i lavoratori, per discutere delle problematiche interne e delle modalità adottate.
Le Assemblee, a cui erano presenti un maggior numero di lavoratori rispetto a quelle avvenute il 16 Febbraio 2021, hanno analizzato attentamente le dinamiche del percorso in atto, e le risposte dell’azienda avvenute attraverso un comunicato stampa.

Dopo un attento confronto tra le parti, le Segreterie Territoriali di Fillea Cgil e Filca Cisl ribadiscono che il disagio dei lavoratori sul clima aziendale che vivono perdura, e che la risoluzione di tale problematica rimane per tutti un valore irrinunciabile.
“Pertanto, su mandato raccolto dalle assemblee dei lavoratori, dai loro rappresentanti interni siamo a ribadire e confermare lo stato di agitazione, proclamando per il 16 marzo lo sciopero con presidio davanti ai cancelli e con le modalità che verranno ritenute più idonee”.

 

Le Segreterie Territoriali di Fillea Cgil e Filca Cisl, pur essendo esterni all’azienda, credono che assumersi la responsabilità di rappresentare e tutelare i lavoratori, senza distinzione di ruolo o genere, sia la base della nostra professione e le valutazioni sulla stessa sono opinabili.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.