Fonderia di Torbole cerca 12 candidati per il reparto verniciatura

(red.) Un’opportunità di formazione e lavoro per apprendere la professione di addetto alla verniciatura e guadagnarsi un contratto in un’importante azienda del territorio bresciano. Il 16 febbraio a Torbole di Casaglia parte un percorso formativo rivolto a 12 candidati del territorio senza esperienza, organizzato da Randstad, primo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, e da Fonderia di Torbole, azienda leader nella produzione di dischi e tamburi freno per automobili e veicoli pesanti. Il corso si svolgerà presso lo stabilimento locale di Fonderia di Torbole e si concluderà il 5 marzo, per un totale di 112 ore di formazione. Al termine dell’academy, dieci partecipanti saranno inserite in azienda con un contratto di somministrazione.

 

Il programma dell’academy prevede lezioni di disegno tecnico, strumenti di misura e controllo dei pezzi, procedure di qualità, elementi di metallurgia e principali difettologie, abilitazione all’uso del carrello elevatore con formazione pratica aggiuntiva, sicurezza ASR. Alcune lezioni saranno dedicate alle tecniche di comunicazione sul tema della diversità di genere, molto caro all’azienda che mira inoltre a colmare il gender gap del personale con l’inserimento di donne.

 

Le iscrizioni sono aperte fino al 5 febbraio ed è possibile candidarsi visitando il sito https://www.randstad.it/candidato/aziende-che-assumono/fonderia-di-torbole/

“Fonderia di Torbole è da sempre una società radicata alla tradizione – dichiara Erika Frigerio, CSR Manager di Fonderia di Torbole – con una costante voglia di innovare, investire, migliorarsi, svilupparsi e crescere facendosi guidare dai valori e dall’etica che da sempre la contraddistinguono. Dopo esserci rivolti ai giovani, ai minori non accompagnati, agli over 50 in cerca di ricollocamento nel sistema lavorativo è arrivato il momento di dare la stessa opportunità anche alle donne. Con questo progetto ci poniamo due obiettivi: inserire nuova forza lavoro ad oggi necessaria per svolgere al meglio le nostre attività, tramite un percorso formativo costruito ad hoc per le nostre esigenze e una seconda finalità altrettanto ambiziosa come quella di farci portatori di un importante messaggio culturale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.