Quantcast

“Lavoro al centro”: iniziative della Cgil Brescia

Giovedì 13 aprile la segretaria generale Cgil Lombardia Elena Lattuada e i segretari generali Fiom Maurizio Landini e Filctem Emilio Miceli incontrano studenti, lavoratori e cittadini.

Più informazioni su

(red.) Rimettere il lavoro al centro, ridare un futuro al lavoro. Continua anche a Brescia la campagna Cgil a sostegno della campagna sulla Carta universale dei diritti del lavoro. Giovedì 13 aprile, in città, ci saranno tre importanti momenti di approfondimento e sensibilizzazione.

Alle 9, all’auditorium Capretti dell’istituto Artigianelli in via Piamarta 6, si terrà «Va’ dove ti porta il quorum», spettacolo di Teatro dell’Oppresso sul lavoro, «l’oggetto del desiderio dei giorni nostri». Previsti gli interventi del segretario generale regionale della Cgil Lombardia Elena Lattuada e di Emilio Miceli, segretario nazionale Filctem Cgil nazionale. L’iniziativa è promossa dalla Filctem Lombardia con la partecipazione del laboratorio di ricerca teatrale Quasiteatro e delle Camere del Lavoro di Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova e Valcamonica.

Sempre in mattinata, alle 10, nell’aula magna del dipartimento di Economia dell’Università Statale il segretario nazionale della Fiom Cgil Maurizio Landini – nell’assemblea indetta da Camera del Lavoro, Flc Cgil e Nidil Cgil – incontrerà studenti e dipendenti sul tema: «Il futuro del lavoro». Prima dell’assemblea Landini incontrerà il rettore dell’Università Statale Maurizio Tira. Alle 12 il segretario della Fiom Cgil, insieme ai segretari della Fp Cgil e della Camera del Lavoro di Brescia, incontrerà invece il direttore degli Spedali Civili Ezio Belleri.

Alle 14, dopo aver mangiato in mensa insieme con i lavoratori e alle lavoratrici della più grande azienda bresciana (l’Iveco), Landini interverrà sulla Carta dei diritti nella sala Montini dell’ospedale. Nel corso dell’assemblea verrà anche presentato «Infodiritti», il punto informativo della Cgil per dare una prima consulenza su lavoro, consumi, affitti, assistenza fiscale che verrà aperto il 5 maggio all’ospedale civile. Tutte le iniziative non sono rivolte solo ai dipendenti o agli studenti, ma sono aperte all’intera cittadinanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.