Coronavirus: Commissione Ue favorevole a piano zone ‘rosso scuro’

Più informazioni su

(red.) La Commissione europea scoraggia tutti i viaggi “non essenziali” tra i Paesi dell’Unione europea e appoggia la proposta dei capi di Stato e di governo della scorsa settimana di istituire delle zone “rosso scuro” in aggiunta a quelle già presenti (verde, giallo, arancione e rosso) nella mappatura del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc).

 

Lo hanno reso noto i commissari Ue per la Giustizia, Didier Reynders, e per gli Affari Interni, Ylva Johansson, in conferenza stampa, come riportato dall’agenzia DiRE. Secondo la Commissione europea, chi rientra nel proprio Stato di residenza dovrebbe fare il test, con l’eccezione dei lavoratori transfrontalieri e di quelli del settore dei trasporti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.