Brescia, internet superveloce nelle scuole lombarde: Intred vince il bando

L'operatore di telecomunicazioni con sede a Brescia, si è aggiudicato il Lotto 2, che riguarda la Lombardia e prevede la fornitura di servizi di connettività Internet a banda ultralarga a 1Gbits, per oltre 1.200 sedi scolastiche.

Brescia. Siglato l’Accordo quadro per l’avvio dei lavori per il «Bando Scuole 2»:  Intred, operatore di telecomunicazioni con sede a Brescia, si è aggiudicata il Lotto 2, che riguarda la Lombardia e prevede la fornitura di servizi di connettività Internet a banda ultralarga a 1Gbits, per oltre 1.200 sedi scolastiche del territorio lombardo non incluse nel precedente bando.

La firma dell’accordo è avvenuta alla presenza del ministro per l’Innovazione tecnologica, Vittorio Colao, dell’amministratore delegato di Infratel Italia spa, Marco Bellezza e di Daniele Peli, presidente e amministratore delegato di Intred.
L’accordo, dal valore di oltre 19 milioni e della durata di 6 anni, si inserisce nel Pnrr e porterà la connessione internet nelle scuole lombarde.
Alla conclusione di questo progetto, gli istituti scolastici connessi saranno più di 5.200 mentre quelli ad oggi attivate sono oltre 2.000, pari a circa il 50% di quelle previste dal Bando Scuole 1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.