Orzinuovi, una cameriera robot serve tra i tavoli al ristorante

Da due settimane i clienti ai tavoli del "Mon Fusion" si vedono arrivare un robot che serve le pietanze.

(red.) In provincia di Brescia è la prima sperimentazione del genere di qualcosa che in Cina è ormai una tradizione. In via Adua a Orzinuovi, nella bassa, da pochi mesi una famiglia cinese ha aperto un ristorante che serve proprio pietanze cinesi e giapponesi. Ma la particolarità sta nel fatto che al tavolo a servire i clienti si muove da due settimane una cameriera robot.

La curiosità è riportata dal Giornale di Brescia segnalando come il locale oggetto dell’attrazione sia il “Mon Fusion”. Viene impiegata a pranzo e a cena, “guidata” da un tablet comandato dal titolare che carica il vassoio di piatti. E tocca al robot raggiungere i clienti, tanto da chiedere anche il permesso nel caso di ostacoli lungo il percorso.

La cameriera hitech, però, si occupa solo di servire, mentre le ordinazioni vengono raccolte dai ristoratori. Nel frattempo è diventata un’attrazione per quanti, oltre a gustare pranzi e cene, si divertono a immortalarla in un video o a farsi scattare una foto con lei.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.