Quantcast

Riscaldare Casto e Vestone con vapore di fonderia

La Raffmetal, attraverso un investimento di 45 milioni di euro in tre anni, pensa a produrre una rete di teleriscaldamento con il vapore delle fonderia.

Più informazioni su

(red.) Con un investimento da 45 milioni di euro nei prossimi tre anni, la Raffmetal scalderà le abitazioni di Casto e di Vestone. Il Gruppo Niboli dovrà pensare a come raffreddare l’acqua, usata nel processo di produzione delle leghe d’alluminio a Casto, prima di reinserirla nella produzione con giusta temperatura per essere nuovamente utilizzata.

Con il vapore prodotto si potrà ottenete energia elettrica e acqua calda per formare una rete di teleriscaldamento a Casto e Vestone. Inoltre, con l’acqua ad una temperatura lievemente più bassa si pensa a riscaldare i laghetti termali del Parco delle Fucine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.