Quantcast

Il grande wrestling italiano sabato in Valle Sabbia

Più informazioni su

(red.) Un rapper, un vichingo e un giocatore d’azzardo entrano in un palazzetto. Non si tratta dell’inizio di una barzelletta, bensì di ciò che accadrà sabato sera quando il pittoresco universo del wrestling italiano farà tappa alla Palestra di Famea a Casto (Brescia) per Lotta ad Alta Quota.

Sport-spettacolo per eccellenza noto in Italia grazie ai mostri sacri che hanno segnato la cultura pop (Hulk Hogan, The Rock, John Cena), il wrestling coniuga l’atletismo necessario per sostenere gli incontri con la teatralità di memorabili personaggi sopra le righe, protagonisti di trame che mirano ad appassionare gli spettatori e che si concludono inevitabilmente con degli scontri sul ring. La Italian Championship Wrestling (ICW) è attiva da oltre vent’anni nello sviluppo di un movimento italiano, attraverso la formazione dei lottatori (spesso invitati ad esibirsi su palcoscenici internazionali, come recentemente accaduto a Francesco Akira, ventiduenne bergamasco campione in Giappone) e l’organizzazione di spettacoli (è la terza realtà in Europa per quantità di eventi realizzati annualmente).

Il grande wrestling italiano sabato in Valle Sabbia

Lotta ad Alta Quota segna il ritorno della ICW in provincia di Brescia dopo oltre due anni di assenza (dovuta principalmente ai lunghi periodi di stop causati dalla pandemia), nonché il suo debutto in Valle Sabbia, un’area finora mai toccata da nessun tour della lega. Grande protagonista della serata sarà senza dubbio il padrone di casa, il castese Nick Freddi, che ad appena diciannove anni avrà l’opportunità di competere per il prestigioso Titolo Italiano dei Pesi Leggeri, sostenuto dal tifo di amici e parenti; un’impresa tutt’altro che facile, dal momento che sulla sua strada troverà il fresco neo-campione Trevis Montana (anche lui bresciano, di Montichiari), intenzionato a superare indenne la prima difesa titolata. Tutto bresciano sarà anche il match più importante dell’evento, in cui a darsi battaglia saranno il “Fuoriclasse” Nico Inverardi e Mirko Mori, fino a pochi mesi fa Campioni Italiani di Coppia insieme e ora nuovamente uno contro l’altro nel nuovo capitolo di un’eterna saga tra amici/nemici. A completare il numeroso gruppo di wrestler bresciani saranno infine Mark Reed (da Desenzano) e il rapper concesiano Dotti Offishall, che si affronteranno in un match subito dopo un’esclusiva performance musicale del secondo.

“Non vediamo l’ora che arrivi sabato, – dichiara il Presidente ICW Emilio Bernocchi – il Covid ci ha imposto due lunghi stop della durata complessiva di un anno e mezzo e ci ha costretto a ridurre drasticamente il nostro numero di eventi in giro per l’Italia, causando così la nostra prolungata assenza dalla provincia di Brescia, da sempre una terra a noi cara e che ha ospitato fino al 2019 molti dei nostri eventi di punta. Sabato vogliamo regalare al nostro pubblico bresciano tutte le emozioni che non abbiamo potuto offrirgli in questi due lunghi anni, e vogliamo farlo in Valle Sabbia, una zona fino a oggi totalmente digiuna di wrestling, nella speranza che questa serata possa segnare un nuovo inizio per la ICW nel Bresciano.”

 

La campana d’inizio risuonerà questo sabato 5 marzo alla Palestra di Famea, frazione di Casto (BS), in Località Famea 51. I biglietti per la serata hanno il costo di 12 € gli interi e 8 € i ridotti (per ragazzi fino a 12 anni), e sono riservabili scrivendo a info@icwwrestling.it o contattando il 335-1208244 (anche via WhatsApp). Per accedere sarà necessario il green pass rafforzato e indossare la mascherina di tipo FFP2. Per maggiori informazioni è disponibile il sito ufficiale della ICW all’indirizzo www.wrestlingitaliano.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.