Quantcast

Palazzolo sull’Oglio, in 2mila per dire “grazie” alle Penne Nere

Si è svolta nel paese bresciano la commemorazione dei tutti gli alpini "andati avanti". Presenti i gruppi lombardi, ma anche friulani, piemontesi e del Trentino.

Più informazioni su

(red.) Al Palafiera di Palazzolo sull’Oglio si è svolta la giornata “Orgoglio e memoria”, celebrazione delle Penne nere di Brescia e di Bergamo.
Presenti il neo comandante Ignazio Gamba e il presidente dell’ Ana Sebastiano Favero e, anche, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, i sindaci di Palazzolo, Gabriele Zanni, diversi colleghi dei paesi vicini, e i sindaci di Brescia e Bergamo, Emilio Del Bono e Giorgio Gori.
Il ricordo degli alpini deceduti, anzi, “andati vanti”, organizzato dall’ Ana con un accesso limitato alla manifestazione, seguendo il rispetto della normativa anti Covid,  ha visto comunque la presenza di oltre 2mila persone, tra gruppi e sezioni di Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino Friuli.

Presenti anche i sindaci di Brescia, Emilio del Bono e di Bergamo, Giorgio Gori che hanno espresso la gratitudine agli Alpini, per il loro incessante contributo, in ogni momento, anche in quelli più difficili.
Presente anche l’arcivescovo emerito di Siena, Gaetano Bonicelli, 97 anni, ordinario militare. Al termine degli interventi, la Santa Messa e la consegna di una spilla ricordo ai partecipanti.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.