Quantcast

Fondazione Comunità Bresciana, quattro bandi sociali

Patrimonio, Cultura e Istruzione: sono 92 i progetti preselezionati per 1 milione e 150mila euro complessivi.

(red.) Sociale, patrimonio cultura e istruzione: sono questi gli ambiti di riferimento dei primi quattro bandi emanati quest’anno da Fondazione della Comunità Bresciana e che ora, in seguito alla valutazione operata dalle Commissioni, giungono a compimento. Sono 92 i progetti preselezionati per un totale di erogazioni pari a 1 milione e 150mila euro.
Tutti e quattro i bandi sono a raccolta erogazione, pertanto le organizzazioni preselezionate dovranno raccogliere, entro mercoledì 27 ottobre 2021, donazioni che attestino il diretto coinvolgimento del territorio al fine di essere definitivamente ammesse tra gli assegnatari. I progetti finanziati dovranno raccogliere donazioni secondo gli importi consultabili sul sito di Fondazione Comunità Bresciana.

Il bando sociale, rivolto a progetti di inserimento abitativo indirizzati a soggetti particolarmente fragili, progetti di attivazione della comunità che favoriscano la coesione sociale e lo scambio tra famiglie, progetti volti al contrasto del disagio psicologico adolescenziale e giovanile acuito anche dalla pandemia di Covid-19, progetti volti a contrastare violenze domestiche, nuove dipendenze, forme di bullismo, malattie sessualmente trasmissibili, abuso di alcol e di stupefacenti ed infine progetti volti a dare sollievo a famiglie con a carico persone svantaggiate, ha visto presentare quest’anno 56 progetti, dei quali 37 preselezionati. Il valore totale ammonta a 1.058.603,21 euro. I contributi su questo bando ammontano a 500mila euro.

Per il bando per la tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale sono stati presentati 21 progetti, 16 quelli preselezionati. Il loro costo totale è di 515.599,94 euro, i contributi ammontano a 250mila euro.
Il bando cultura, rivolto a progetti volti all’apprendimento di una cultura scientifica ed economico-finanziaria da parte delle giovani generazioni, progetti rivolti all’ideazione e al potenziamento della ricerca e della sperimentazione delle arti visive, attività che incentivino la partecipazione attiva della popolazione al mondo dell’arte e della cultura e alla realizzazione di percorsi o incontri per ridurre i pregiudizi e le discriminazioni, ha visto presentare quest’anno 43 progetti, dei quali 20 preselezionati. Il valore totale ammonta a 421.303 euro, i contributi in questo capitolo sono di 200mila euro.

Per il bando istruzione, che sosterrà attività di “dopo scuola”, azioni mirate per l’integrazione scolastica di studenti stranieri, percorsi innovativi in grado di incentivare l’approfondimento delle materie scientifiche, percorsi di formazione che favoriscano l’avvicinamento degli studenti al mondo del lavoro e promuoverà il sostegno professionale in orario scolastico a studenti in difficoltà per condizioni fisiche e/o mentali,sono stati presentati 39 progetti, 19 quelli preselezionati. Il loro costo totale è di 457.650,74 euro, i contributi ammontano a 200mila euro.
Sul sito della Fondazione www.fondazionebresciana.org, è possibile trovare l’elenco dei progetti preselezionati per offrire il proprio contributo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.