Quantcast

Doppia visita per Oltre il Tondino: Castello e X Giornate di Brescia

(red.) Oltre il Tondino per questo fine settimana propone due itinerari che raccontano la grandezza di Brescia. Il primo ad uno dei suoi simboli architettonici: il Castello; e il secondo ad uno dei suoi eventi storici più significativi: le Dieci Giornate.
Sabato 1 e domenica 2 maggio alle ore 14.30 andremo All’attacco: storie e segreti del Castello di Brescia.
Perché lo abbiamo votato in tantissimi tanto che si classificato al 3° posto fra i luoghi del cuore del FAI. Non importa da quale parte si arrivi a Brescia. Lui è li che ci osserva, dall’alto dei suoi 2000 anni di storia, in cima al colle Cidneo.
Un viaggio nel tempo, fra torri, passaggi e vie di fuga: tutti i segreti verranno svelati. Ad esempio da dove viene il nome Cidneo? Una visita per tutti, perché davanti ad un ponte levatoio e ad una torre merlata tutti ci trasformiamo in cavalieri dall’armatura lucente.

Oltre il Tondino

Domenica 2 maggio alle ore 10 invece, l’appuntamento è in piazza della Loggia per la visita guidata: Con o senza la criniera? Brescia e le Dieci Giornate. Un itinerario come un reportage fotografico, si camminerà seguendo le impronte lasciate da quel gruppo di valorosi uomini e donne che per dieci giorni hanno combattuto, sperato e lottato per un ideale.

Ci troveremo in piazza dov’è iniziata la rivolta, andremo al centro di comando da cui partivano i dispacci e saliremo sulle barricate per affrontare il nemico austriaco, come in quei giorni del 1849 che valsero a Brescia l’appellativo di Leonessa d’Italia.

Durante tutte le visite guidate si seguiranno le disposizioni di sicurezza vigenti.
Le visite guidate, per piccoli gruppi, prevedono un contributo di € 8,00 per la partecipazione a persona e la prenotazione è obbligatoria.
Informazioni e prenotazione: 348.3831984 – info@oltreiltondino.it – www.oltreiltondino.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.