Quantcast

Giorno della Memoria, visite guidate a Brescia il 30 gennaio

(red.) Tornano le visite guidate in presenza anche a Brescia, adesso che la Lombardia è in zona arancione. In massima sicurezza, attraverso prassi che segnano il nostro nuovo quotidiano e che ci permettono di ripartire. Quindi saranno: numero di partecipanti limitato, spazi all’aperto, distanziamento fra i partecipanti, mascherina per tutti e materiali informativi inviati online.

Le prime visite proposte da Oltre il Tondino sono in occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria. L’itinerario Seguendo le impronte: un percorso per ricordare, si dipana per le vie del centro storico alla ricerca delle tracce della presenza ebraica a Brescia. Storie di accoglienza e persecuzione sulle stesse strade lungo cui camminiamo oggi, alla scoperta della storia della comunità ebraica: dall’epoca romana a quella delle leggi razziali del 1938.
Dalle storie dei protagonisti, fino ai luoghi dove si sono consumate le tragedie dell’epoca fascista. Un viaggio dentro la storia di una comunità che è storia della città di Brescia. La memoria è la capacità del cervello di conservare tracce della propria esperienza passata e di poterla rievocare.

Un itinerario della memoria allora, che ripercorrere, seguendone le tracce, le impronte di chi, nei luoghi che ci sono familiari, ha vissuto esperienze che oggi sono patrimonio fondamentale per comprendere la nostra storia. A noi il compito di non perdere quelle tracce e conservarne la memoria.

Sabato 30 Gennaio ore 15 e Domenica 31 gennaio ore 9.45. La visita guidata durerà circa due ore, il contributo per la visita: € 8,00. Le informazioni dettagliate sullo svolgimento della visita saranno comunicate in fase di prenotazione. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA. Informazioni e prenotazione: 348.3831984 – info@oltreiltondino.it – www.oltreiltondino.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.