Quantcast

Weekend bresciano, un’agenda fittissima

Una serie di appuntamenti tra la Valle Camonica e il lago d’Iseo passando per il centro. A Sarnico il circo di strada del Buskers Festival e in centro città il cinema all’aperto.

Più informazioni su

(red.) Rieccoci con il sunto settimanale degli appuntamenti per il weekend. Se non avete tempo o voglia di stare a scartabellare fra i volantini e le brochure che in questo periodo vi riempiono la cassetta della posta o se siete abituati a “spammare” all’istante gli inviti telematici che vi intasano la bacheca di Facebook, non preoccupatevi, siamo qui per darvi una mano.
Anzi, sarà meglio prendervi per mano e condurvi passo passo perché l’agenda di questo fine settimana è veramente una “selva oscura” tanto è fitta di eventi in programma. Per i più raffinati (senza offesa per tutti gli altri) segnaliamo l’appuntamento alle Cantine Berlucchi a Corte Franca. A partire dalle 20,30 di sabato 3 agosto un’atmosfera arcadica vi avvolgerà alle cantine della prestigiosa cantina della Franciacorta. In occasione de “Il Flauto Magico – Festival flautistico internazionale”, si esibiranno alcuni fra i migliori flautisti del mondo. Al termine della serata tutti i presenti potranno brindare a Dioniso con i vini offerti dalla Cantina Fratelli Berlucchi. Per chi si reputa altrettanto raffinato ma alla musica e al vino preferisce l’abbinata letteratura-montagna, allora è meglio che prepari il maglione e gli scarponi e si diriga verso l’alta Valle Camonica.
Dopo il successo del primo appuntamento di “Passi nella neve”, che ha visto Pamela Villoresi emozionare il pubblico delle Bocchette di Val Massa a Temù con “Basta un giorno di sole”, domenica 4 agosto alle 8,30 del mattino, Fabrizio Bentivoglio interpreta Albe di Fango, reading tratto da Trincee – Confidenze di un fante, di Carlo Salsa. Cornice dell’evento, promosso dal Comune di Ponte di Legno, uno dei luoghi simbolo di Passi nella neve, il Rifugio Bozzi, nella Piana del Montozzo, dove negli ultimi anni artisti del calibro di Marco Paolini, Luigi Lo Cascio, Alessandro Baricco, Fabrizio Gifuni, Alessio Boni e Gioele Dix hanno rievocato con le loro interpretazioni le vicende della Prima Guerra Mondiale.
Altrettanto di spessore l’appuntamento Gambara con la “Traviata”. Domenica 4 agosto alle 21, la Piazza IV Novembre si trasformerà in una piccola Arena di Verona con tanto di gradinata illuminata da oltre cinquecento candeline. Dopo i successi bresciani di Ghedi, Desenzano e Montichiari, si chiude a Gambara – in occasione dei festeggiamenti per la Madonna della Neve organizzati dal Comune di Gambara – il tour estivo di “Traviata”: la famosissima opera di Giuseppe Verdi riproposta in quattro piazze della nostra provincia in una riduzione per coro, banda, tre voci soliste e voce narrante. L’allestimento, che muove oltre centotrenta persone, è impreziosito dalle efficaci soluzioni scenografiche del pittore Pietro Nolli, dalle luci di Marco Gervasio, ed agli splendidi costumi di Sonia Bergamini. E se le vostre tasche piangono non preoccupatevi perché l’ingresso è libero.
Sulla sponda occidentale del lago d’Iseo, al confine tra provincia di Brescia e provincia di Bergamo all’appuntamento molto più sbottonato è con il circo di strada del “Sarnico Busker Festival”. Saranno una cinquantina le Compagnie, 21 internazionali, che invaderanno Sarnico e la vicina Paratico con i loro spettacoli itineranti. Oltre 150 i fenomeni di strada impegnati nei vicoli del centro storico, nelle piazze e sui lungolaghi per accendere applausi negli spettacoli in programmazione, tutti gratuiti. Nelle giornate di sabato e domenica, gli spettacoli sono no-stop a partire dalle 17. Sabato, dalle 17 alle 21 sono previsti 15 performance. Poi alle 21 il via ai tanti appuntamenti. Domenica, dalle 17 alle 21, previsti 25 spettacoli.
Fra le Compagnie più attese ci saranno “Associacion Les Nouveaux Nez & Cie”, gruppo francese in prima nazionale che ha partecipato al Festival mondiale del Circo di Parigi, “Cirque du demain”, presentando uno spettacolo con bicicletta e monociclo su tappeto elastico; “Oultimo Momento”, gruppo francese in prima nazionale, che ha vinto il Premio “Best circus show” al festival di Valladolid nel maggio 2013 con spettacolo di  musica dal vivo e due artisti acrobati su doppio palo cinese in sincrono; “Zinzi & Evertjan”, compagnia olandese, in prima nazionale, con spettacolo di acrobatica dinamica mano a mano; “Cie Roikkuva”, Compagnia Svizzera-finlandese, prima nazionale, danza di coppia su filo con musica dal vivo; “Cie Toron Blues”, francesi, in prima nazionale, spettacolo aereo su corda molla due acrobate donne; “Andrea Fidelio”, artista italiano, con lo spettacolo di giocoleria “On Air”, vincitore del Premio “Cantieri di Strada 2013”. Fra i ritorni di prestigio, spiccano il “vigile” cileno “El Karcocha”, i “Mattacchioni Volanti”, gruppo italiano, con uno spettacolo di animazione volante. Per info: Ufficio Pro-Loco. Tel. 035 910900.
Per chi invece  non intende muoversi dal centro, nel cortile delle scuole elementari  Calini venerdì sera alle 21,30 verrà proiettato il film “Un’estate da giganti”, mentre in contrada S. Giovanni, alla stessa ora il grande schermo sarà riempito dalle immagini storiche della pellicola “Il caso Martello” di Guido Chiesa. Alla Trattoria Vecchia Praga, invece l’appuntamento è con la chitarra sofisticata del Luciano Poli Trio. Ad accompagnarlo la batteria di Valerio Abeni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.