Quantcast

Desenzano, sponsor per il restauro monumenti

Per carenza di fondi il Comune ha indetto un bando che regala spazi pubblicitari sul lungolago in cambio di denaro per interventi sulla statua del gen. Papa.

Più informazioni su

(red.) In tempo di crisi si sa gli italiani si ingegnano come possono. Anche il comune di Desenzano, per rimediare alla scarsità di risorse, ha deciso che finanzierà il restauro del monumento dedicato ad Achille Papa, attraverso degli sponsor.
In cambio del denaro  per la pulizia e  il consolidamento, il comune installerà dei grossi teli pubblicitari nel centro storico del comune bresciano, di cui uno della lunghezza di 10 metri in piazza Matteotti. Complessivamente nell’arco di cinque mesi saranno posizionati cinque grossi cartelloni (oltre a quelli appesi all’impalcatura che ingabbierà il monumento stesso) praticamente su tutto il lungolago. Se la finalità è nobile, è il mezzo a suscitare più di una perplessità fra i cittadini desenzanesi.
Ad darne eco l’architetto Guido Malinverno,  consigliere di minoranza, che pur essendo d’accordo con il finanziamento privato dell’iniziativa, sostiene la disposizione dei teli pubblicitari in zone più periferiche, vicino ai centri commerciali o agli ingressi della cittadina. In ogni caso l’Amministrazione comunale ha già emesso il bando, e la gara è stata vinta dalla ditta Advertising di Milano, che finanzierà il progetto di restauro con 20 mila euro. Al via dei lavori manca solo il “sì” della Soprintendenza dei Beni Culturali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.