Quantcast

“Fareabitare”, idee in cambio di una casa

Un bando dell’Immobiliare sociale bresciana e della Cooperativa Il Calabrone mette a disposizone due appartamenti a canone calmierato in cambio di progetti per la città.

(red.) Siete giovani, tra 18 ed i 30 anni, avete idee innovative per migliorare la qualità di vita a Brescia, ma anche pochi soldi in tasca?
Con la proposta  dell’Immobiliare sociale bresciana e della Cooperativa sociale Il Calabrone, in collaborazione con l’assessorato alle Politiche giovanili del Comune, è possibile coniugare l’esigenza di avere un tetto sopra la testa, in coabitazione e a prezzo calmierato, ed allo stesso tempo proporre quei progetti in ambito culturale, sociale , ambientale od artistico che fanno bene alla città.
Sono sei i posti letto a canone agevolato messia  disposizione di altrettanti ragazzi in due appartamenti (completamente arredati e ristrutturati) situati in via Capriolo, nel cuore del quartiere Carmine.
si tratta di un monolocale di 40 metri quadrati per due persone e di un bilocale di 70 metri quadrati per quattro persone. Il costo preventivato è di 140 euro a persona al mese, più utenze da suddividere tra i vincitori del bando
Per accedervi è necessario partecipare al bando “ Fareabitare” (scadenza 30 settembre) con il proprio progetto. I vincitori potranno avere un appartamento, in coabitazione con altre cinque persone, a 140 euro al mese a testa, e, nello stesso tempo, dedicarsi allo sviluppo dell’idea con cui hanno partecipato al bando.
Per informazioni sull’iniziativa, contattare l’Immobiliare sociale bresciana al numero 030-2319140 o via email a: info@isbonlus.it, oppure l’Informagiovani del Comune (infogiovani@comune.brescia.it).
Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook del progetto (Progetto Fareabitare) e sul sito www.fuoriclassebrescia.it.
I progetti dovranno essere presentati entro il 30 settembre 2012 all’Informagiovani all’indirizzo infogiovani@comune.brescia.it o inviati all’indirizzo mail info@isbonlus.it. Il reddito non costituirà criterio di selezione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.