‘Staffetta della memoria’ martedì in piazza Loggia

Da Milano a Brescia a Bologna 320 km a piedi per ricordare le vittime degli attentati. In città momento di commemorazione con il presidente Anpi e le autorità.

(red.) “Una staffetta della memoria” da circa 320 km per non dimenticare le stragi terroristiche di matrice fascista che legano le città di Milano, Brescia e Bologna.
Un ideale abbraccio in cui si ritroveranno i tre capoluoghi di provincia, per la 28esima edizione della manifestazione promossa dal “Coordinamento staffette podistiche per Bologna”: la corsa prenderà il via da Milano passando anche da Brescia martedì prossimo, percorrendo circa 70 chilometri in terra bresciana.
L’arrivo dei partecipanti è atteso per le 12,15 ad Orzinuovi dove i podisti verranno ricevuti dalle autorità locali:Q uindi, dalla cittadina orceana i corridori si sposteranno,s empre a piedi, verso la Leonessa d’Italia, attraversando successivamente Lograto, Orzivecchi, Pompiano, Corzano e Maclodio, con arrivo previsto per le 13.40.
Dopo la sosta per il pranzo la staffetta si dirigerà verso Torbole Casaglia: qui verrà accolta dal sindaco, quindi si recherà alla Casetta degli alpini di Roncadelle e infine in piazza Loggia, dove, alle 18, podisti e ciclisti si ritoveranno per un momento di commemorazione tutti insieme, a ricordo della strage del 28 maggio 1974 e dei caduti nell’attentato. Previsto l’intervento del presidente bresciano dell´Anpi, Marco Fenaroli, e dei rappresentanti di Casa della Memoria, del Comune e della Provincia di Brescia.
Il giorno successivo la staffetta ripartirà alle 5,30 da via della Volta, passando per San Zeno Naviglio, Bagnolo Mella, Manerbio e Pontevico e, attraverso il territorio cremonese, fino a Bologna, teatro della bomba del 2 agosto 1980 in stazione, dove vennero uccise 85 persone, 200 invece furono i feriti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.