Quantcast

Da giovedì il “Festival del libro per Ragazzi”

Letture animate e laboratori in programma al Museo Diocesano. Labolani: "Pensiamo già ad altre iniziative, tra cui qualche appuntamento dedicato ai fumetti”.

(p.f.) Il Comune continua la sua corsa per promuovere la lettura ed il cartaceo nell’era degli e-book. Visto il successo della Fiera del Libro, che si è svolta a settembre in Piazza Paolo VI, l’amministrazione ha deciso di promuovere una serie di iniziative collaterali dedicate alla lettura che accompagneranno i bresciani fino alla Fiera del Libro 2012.
La prima iniziativa in calendario è il Festival del libro per ragazzi, che parte giovedì 1 dicembre e che è organizzato da Comune, Museo Diocesano di Brescia, Circoscrizione Centro e Libreria Ferrata. “L’obiettivo”, ha spiegato l’assessore Mario Labolani, “è dare risalto al libro, partendo già dalle nuove generazioni che sono più abituate a usare i computer più che a leggere”.
Da qui, l’idea di far appassionare i più piccoli grazie a intere giornate di letture animate. “Abbiamo già avuto l’adesione”, ha raccontato Monica Ferrata, organizzatrice, “di tantissime scuole, ma l’ingresso è aperto a tutti ed è gratuito”. Da giovedì a sabato, dunque, dalle 10 alle 18, al Museo Diocesano, sono in programma ogni giorno tre letture animate di fiabe e racconti.
Domenica 4, invece, le attività sono concentrate nel pomeriggio. In calendario due laboratori: dalle 14 alle 18, “Disegna il tuo libro”, laboratorio artistico per insegnare ai bambini a realizzare un libro; dalle 16, “Iniziazione ai misteri del mare”, in cui i bambini impareranno a costruire una barca a vela. Per informazioni è possibile rivolgersi al numero 329.0974320 o scrivere a monica@libreriaferrata.it.
“E’ un’iniziativa”, ha sottolineato il presidente della Centro Flavio Bonardi, “in cui crediamo molto, che ci piace perché coinvolge i più piccoli”. Ma cosa riserva il Comune ai lettori bresciani per il futuro? “Si parte con questo Festival”, ha concluso Labolani, “ma pensiamo già ad altre iniziative, tra cui qualche appuntamento dedicato ai fumetti”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.