Quantcast

Viabilità e sicurezza sulla 45bis: e se la soluzione fosse il metrò?

L'ipotesi di allungamento del metrobus fino ai Tormini approda ad un tavolo interistituzionale in programma lunedì 31 gennaio in Broletto. Presente anche il ministro Gelmini.

(red.) La proposta approderà sul tavolo della Provincia di Brescia lunedì 31 gennaio e verrà discussa in un incontro con gli interlocutori principali: comunità montane, i comuni di Brescia, Mazzano, Rezzato, Nuvolera, Nuvolento, Paitone, Prevalle, Gavardo, Villanuova e Roè Volciano, Metro Brescia e l’agenzia del Tpl.
L’idea è quella, sfruttando le risorse messe a disposizione dal Pnrr (o, anche, da altri fondi pubblici), di prolungare il percorso della metropolitana leggera di Brescia fino ai Tormini, risolvendo (o cercando di farlo) gli atavici problemi connessi alla viabilità e alla sicurezza lungo la Sp45, e, più in generale, nell’area Est della provincia.
Sotto il faro una richiesta da tempo sollevata dalle amministrazioni valsabbine e che ora giunge ad un confronto finalizzato a mettere nero su bianco un’ipotesi operativa e di fattibilità.

Sul piatto diverse problematiche da risolvere: la congestione del traffico (sull’arteria convergono quotidianamente 100mila auto), di sicurezza (l’ultimo incidente avvenuto a Rezzato in cui sono morti cinque ragazzi ha risollevato la questione) e ambientale. E proprio quest’ultimo aspetto potrebbe essere la “leva” su cui inserire una richiesta di finanziamento dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.
Se non fosse possibile l’allungamento del metrobus, il “piano B2 prevede di realizzare una corsia preferenziale per gli autobus, che colleghi Brescia al Garda.
All’incontro ha annunciato la propria presenza il ministro bresciano Mariastella Gelmini.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.